• Avv. Giulia Aldini

UTILIZZO DI UN VEICOLO DI PROPRIETA’ ALTRUI: QUANDO VA ANNOTATO SULLA CARTA DI CIRCOLAZIONE


Può capitare di prestare il proprio veicolo ad altra persona.

Quali sono gli adempimenti necessari?


La normativa[1] prevede che quando una persona diversa dal proprietario del veicolo utilizzi il mezzo per più di 30 giorni consecutivi, in maniera esclusiva e personale, il nominativo di questa persona deve necessariamente essere annotato sul libretto di circolazione.

In tal caso, si deve provvedere a una comunicazione al Dipartimento Trasporti (Motorizzazione), a pena di sanzione.

Da segnalare tuttavia che l’obbligo di comunicazione non è previsto per i familiari conviventi (medesima residenza e stato di famiglia), né per l’utilizzo sporadico ed occasionale.

La norma si applica, tra l'altro, ad ogni tipo di mezzo (veicolo, motoveicolo e rimorchio).


Attenzione: Ignorantia legis non excusat!


Per ulteriori informazioni si rimanda alla circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al seguente link: https://www.asaps.it/downloads/files/2015-INFOTRA(n_05681_del_16_03_2015-Art_94_c_4-bis-Comodato_locazione_veic_adibiti_T_M_).pdf


ed al sito internet del Ministero https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/home

[1] Art. 94 c. 4-bis CDS

60 visualizzazioni

© 2018 by Labomaki Srl